Tappetino svedese: il letto chiodato per ritrovare il benessere 4.83/5 (6)

Hai mai provato il tappetino svedese?

A me è capitato di provarlo qualche mese fa a casa di un amica. Avevo dei dolori alla schiena e così lei mi consiglio di sdraiarmi per qualche minuto su questo tappetino chiodato.

Come sempre, devo confessare che inizialmente ero abbastanza scettico sull’efficacia di questo tappetino per agopressione, ma nel giro di dieci minuti il fastidio che avevo era scomparso quasi del tutto.

Sono rimasto incredibilmente sorpreso dalla sua efficacia ed non ho potuto fare a meno di andare su Amazon e acquistarlo.

Da allora non ho più smesso di usarlo! 😀

Proprio per il fatto che ancora molti non lo conoscono, ho deciso di scrivere questo articolo dove ti spiegherò nei dettagli i benefici del tappetino svedese e come si usa.

Buona lettura… 😉


  • Se ancora non l’hai fatto ti invito a iscriverti gratuitamente alla newsletter del blog e ad unirti alle migliaia di persone che già fanno parte della community. Riceverai gli estratti delle guide, avrai accesso alle risorse finora inviate agli iscritti,  alcune offerte speciali sui manuali e inoltre riceverai tutti i nuovi articoli direttamente via email.

    Iscriviti ora alla newsletter


Che cos’è il tappetino svedese

tappetino svedese che cos'èIl tappetino chiodato è semplicemente un tappetino  a cui sono state attaccati dei dischetti di plastica che terminano con delle micropunte.

Quando ti ci distendi sopra queste punte agiscono sul corpo per agopressione e così avviene il rilascio di endorfine, sostanze che hanno un effetto analgesico e che favoriscono la riduzione e la scomparsa del dolore.

Un’altra sostanza che viene rilasciata dal corpo quando è a contatto con queste numerose punte è l’ossitocina che è considerato l’ormone dell’amore e della serenità.

L’effetto che si ottiene quando vengono rilasciate queste sostanze è il rilassamento sia del corpo che della mente e si sperimenta una sensazione generale di benessere.

I principi dell’agopressione su cui è stato creato il tappetino chiodato sono gli stessi dell’agopuntura.


L’agopressione ed i benefici del tappetino chiodato

benefici tappetino chiodatoProbabilmente stai pensando questo:

Hey Andrea, ma perché dovrei distendermi su un tappetino con delle punte simili a chiodi?

Vero o no che lo hai pensato?

Ti capisco perché mi sono posto questa domanda anche io la prima volta che ho provato il tappetino svedese.

Beh, dovresti farlo perché fa molto bene ed ha numerosi benefici.

Di seguito trovi i principali:

  • Allevia i dolori muscolari. Infatti si consiglia di usarlo tutte le volte che insorge il mal di schiena oppure il torcicollo.
  • Permette alla mente di rilassarsi.
  • Migliora la circolazione sanguigna e quella linfatica.
  • Combatte l’insonnia.
  • Riduce la stanchezza.
  • Allevia lo stress.
  • Riduce la ritenzione idrica e la cellulite.
  • Può essere utilizzato anche per fare in autonomia un po’ di ottima riflessologia plantare.

Dimmi la verità. Non pensavi che un semplice tappetino chiodato avesse potuto donare tutti questi benefici?

Sinceramente neanche io prima di provarlo ma dopo che li ho sperimentati su di me ti posso confermare che fa veramente molto bene.

Provare per credere!


Come si usa il tappetino per agopressione

come si usa il tappetino svedeseUsare il tappetino svedese è veramente un gioco da ragazzi.

  1. Prima di tutto mettilo a terra (magari sopra al tappetino da yoga), sul letto o su qualsiasi altra superficie su cui ti puoi distendere.
  2. Ora stenditi lentamente sulla schiena in una posizione comoda. E’ importante che la tua schiena sia nuda per ottenere maggiori benefici. Le prime volte potrebbe essere leggermente fastidioso usarlo senza maglietta perciò potresti usare un asciugamano molto fino. Ti consiglio però di toglierlo appena ti senti più a tuo agio.
  3. Inizialmente potresti sentire un dolorino nei punti in cui la pelle tocca le punte ma nel giro di qualche minuto questa sensazione se ne andrà e sperimenterai una sensazione di rilassamento, di calore e di benessere. Quindi cerca di essere paziente e accettare con equanimità il leggero fastidio iniziale, se ne andrà presto.
  4. A questo punto non ti resta altro che respirare naturalmente e rilassarti completamente, proprio come se stessi facendo Savasana, la posizione del cadavere.

Semplice vero?

Per saperne di più sul rilassamento profondo ti consiglio di leggere anche questo articolo: il rilassamento profondo nello yoga

Per quanto tempo, dove e quando

Solitamente è consigliato restare nella posizione scelta per 20 o 30 minuti ma potresti rimanerci più a lungo se stai comodo oppure anche qualche minuto di meno. Naturalmente consiglio di arrivare a 30 minuti gradualmente.

Potresti iniziare con 5, poi con 10, con 20 e alla fine 30.

Dal momento che dovresti cercare di essere più rilassato possibile, sicuramente è preferibile usarlo in una stanza dove non ci siano altre persone e possibilmente in un momento in cui non puoi essere disturbato.

Io di solito lo uso 2/3 volte alla settimana perché sento che al mio corpo va bene così, ma non c’è una regola fissa su quanto spesso utilizzarlo.

Il consiglio che ti posso dare è di ascoltare il tuo corpo.

Altri modi per usare il tappetino

Il modo che ti ho consigliato precedentemente è solo una maniera di usare il tappetino svedese, ma ce ne sono molte altre.

  • Potresti utilizzarlo per fare della salutare riflessologia plantare. In questo caso quando sei seduto davanti al computer oppure guardando la televisione apri il tappetino a terra davanti a te e appoggiaci i piedi. E’ importante in questo caso che cerchi di far aderire uniformemente le piante dei piede sulle micropunte e di tenere il peso delle gambe al centro del piede.
  • Se hai problemi alla cervicale puoi mettere un cuscino o un asciugamano ripiegato sotto al tappetino nella parte in cui appoggerai il collo oppure in commercio esiste anche questo modello di cuscino chiodato.
  • Può essere utilizzato anche in posizione prona oppure anche con il corpo ruotato lateralmente.
  • Inoltre può essere usato anche prima di andare a dormire perché dona un rilassamento così profondo che favorisce incredibilmente il sonno.

Questi sono i modi che conosco io ma, se ne conosci altri, fammelo sapere nei commenti e provvederò ad aggiornare l’articolo.


Ci sono delle controindicazioni?

Generalmente tutti possono usare il tappetino svedese, ma in alcuni casi è meglio evitare o comunque prendere delle precauzioni.

Ecco quali:

  • Se hai una pelle sensibile puoi utilizzarlo con una maglietta oppure potresti coprire il tappetino con un asciugamano. Sarebbe meglio che il telo sia molto fino perché più è spesso e meno le micropunte lavorano.
  • Stesso accorgimento precedente se soffri di di problemi dermatologici particolari e di irritazioni della pelle.
  • Il tappetino svedese aumenta la circolazione sanguigna nelle zone in cui è a contatto con la pelle quindi è meglio evitare di usarlo in caso di ferite non ancora chiuse del tutto.
  • Sempre per lo stesso motivo precedente, è sconsigliato il suo uso se stai prendendo farmaci anticoagulanti.

Per qualsiasi altro problema qui non riportato con cui il tappetino potrebbe interferire è consigliato consultare il proprio medico o un dermatologo.


I migliori modelli di tappetino chiodato svedese

I due modelli in assoluto migliori sul mercato sono quelli proposti da Mysa e quelli di Shakty. Sono leggermente diversi ma entrambi di ottima qualità.

Di seguito riporto le loro caratteristiche principali.

 Il tappetino chiodato Mysa

  • Il brand Mysa è svedese
  • 100% naturale
  • Nel modello più venduto ci sono ben 33 micropunte ma ce ne sono anche altri
  • I tappetini hanno una dimensione approssimativa di 85 x 45 cm

Scopri di più su questo tappetino su Amazon

Il tappetino chiodato Shakty

  • Prodotto in India
  • In ogni fiore sul tappetino ci sono ben 36 micropunte (anche in questo caso ci sono altri modelli)
  • I tappetini hanno una dimensione approssimativa di 69 x 43 cm

Scopri di più su questo tappetino su Amazon


Fare yoga con il tappetino chiodato

yoga con il tappetino chiodatoQuesto fantastico strumento può essere usato sia per rilassarsi ma anche per fare yoga.

Naturalmente non puoi usarlo per fare tutti gli asana ma con un po’ di fantasia molte delle posizioni possono essere eseguite sul tappetino svedese con delle opportune varianti.

In questo modo, oltre a mandare il respiro in zone precise del corpo puoi usare questo fantastico strumento per rilassare e favorire la circolazioni in ogni parte del corpo.

I seguenti video mostrano alcune posizioni yoga ed esercizi dinamici che puoi praticare benissimo anche a casa.

Se vuoi saperne di più sulla pratica dello yoga ti consiglio di dare un’occhiata ai seguenti Ebook:

  • YogAsana: la guida completa alle posizioni posizioni base dello yoga
  • EasyYoga: la guida per iniziare a fare yoga in modo semplice ed efficace

Conclusioni

Ho saputo che esisteva un tappetino chiodato per caso ed è stato un vero e proprio colpo di fulmine. 😀

Nel giro di qualche giorno me lo sono comprato ed ora non riesco a fare a meno di usarlo frequentemente.

Tutte le volte che sento dei dolori alla schiena, al collo o mi voglio rilassare profondamente apro il mio tappetino e mi ci distendo per circa 30 miniti.

Se anche te ogni tanto soffri di mal di schiena o di torcicollo ti consiglio di procurartene uno. Non te ne pentirai.

PS: Una volta acquistato fammi sapere come ti senti dopo che lo hai usato. Aspetto i tuoi commenti! 😉


Se questo articolo ti è piaciuto e ti è stato utile ti invito a condividerlo nel tuo social network preferito tramite i pulsanti di seguito, in questo modo lo potranno leggere anche i tuoi amici e sarà utile anche a loro.

Grazie e namaste! 😀


  • Se ancora non l’hai fatto ti invito a iscriverti gratuitamente alla newsletter del blog e ad unirti alle migliaia di persone che già fanno parte della community. Riceverai gli estratti delle guide, avrai accesso alle risorse finora inviate agli iscritti,  alcune offerte speciali sui manuali e inoltre riceverai tutti i nuovi articoli direttamente via email.

    Iscriviti ora alla newsletter

*Immagini da Bigstock e da Amazon, video da Youtube

TI E' PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?