Sedentarietà: come combattere la vita sedentaria con lo yoga 4.6/5 (5)

E’ risaputo che la sedentarietà non fa affatto bene per la salute, ma sembra che negli ultimi anni molti se lo siano dimenticato.

Lo stile di vita sedentario infatti ha preso più che mai il sopravvento e ogni anno ci sono sempre più persone che adottano abitudini “sedentarie” mettendo così le basi per problemi di salute futuri.

Ci sono molti modi per combattere la sedentarietà e sicuramente lo yoga è secondo me uno dei più efficaci.

In questo articolo scoprirai come e perché lo yoga ti può aiutare a cambiare le vecchie abitudini sedentarie per abbracciare una vita più attiva e salutare.

Buona lettura 😉


  • Se ancora non l’hai fatto ti invito a iscriverti gratuitamente alla newsletter del blog e ad unirti alle migliaia di persone che già fanno parte della community. Riceverai gli estratti delle guide, avrai accesso alle risorse finora inviate agli iscritti,  alcune offerte speciali sui manuali e inoltre riceverai tutti i nuovi articoli direttamente via email.

    Iscriviti ora!


La sedentarietà: un problema da non sottovalutare

il problema della sedentarieta

C’è chi conduce una vita sedentaria a causa del lavoro, chi per pigrizia, chi invece non ha tempo per fare dello sport però è certo che negli ultimi anni la sedentarietà è un problema che è cresciuto esponenzialmente.

Sempre più persone infatti preferiscono prendere la macchina invece che fare una bella passeggiata, preferiscono mettersi davanti al computer piuttosto che fare dello sport oppure trascorrono molte ore sul divano, per lo più in posizioni che spesso fanno anche insorgere il mal di schiena.

Questo tipo di atteggiamento nel breve termine non causa assolutamente niente, anzi pensi di stare più comodo o di riposarti, non è vero?

Ma nel lungo termine? Ci hai mai pensato?

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità ogni anno circa 3,2 milioni di morti possono essere associati a uno stile di vita sedentario o comunque privo di qualunque esercizio fisico.

Ci sono molti disturbi infatti che sembrano di per se isolati ma poi, se analizzi il tipo di vita fatto da chi è coinvolto, spesso esce fuori una marcata sedentarietà.

Se poi aggiungi a tutto questo una cattiva alimentazione, il fumo e l’inquinamento, i rischi per la salute aumentano ancora di più.

Alcuni fattori come ad esempio l’inquinamento, la genetica e molti altri non possono essere controllati, ma il fatto di fare attività fisica dipende solo da te e da nient’altro.

Devi sapere che alcune ricerche paragonano i problemi che causa la sedentarietà a quelli della nicotina e questo dovrebbe sicuramente farti riflettere.

La cosa secondo me ancora più grave è che del fumo se ne parla moltissimo invece il problema dello stile di vita sedentario è completamente sottovalutato e quindi anche trascurato.


Il corpo non dovrebbe essere trascurato

non trascurare il corpo

Anche se spesso te lo dimentichi il corpo è il “mezzo” che ti accompagnerà per tutta la vita.

In ogni fase della tua crescita sarà sempre presente e se questo mezzo è in cattive condizioni sicuramente si farà sentire.

Ma se è così perché allora non prendersene cura? E soprattutto come farlo?

Secondo lo yoga il corpo è il tempio della nostra anima e dovrebbe essere mantenuto sia pulito che funzionante.

Il corpo può essere paragonato in qualche modo a una macchina.

Se non si usa mai cosa succede al veicolo?

Si arrugginisce, gli ingranaggi si invecchiano e così, quando ci serve per fare un viaggio, la macchina non sarà in grado di portarci dove vogliamo.

Stessa cosa è il corpo.

Se non lo usi e abbracci uno stile di vita sedentario i tuoi ingranaggi (le ossa, i muscoli, le articolazioni etc) si invecchieranno, diventeranno arrugginiti e così con il passare del tempo ti darà problemi perché non sarà in grado di portarci neanche nelle vicinanze.

“Attenzione alla sedentarietà che, specialmente con l’avvento dei videogiochi, comincia fin dall’infanzia. In tal senso è bene sapere che per difendersi dai radicali liberi non solo servono gli antiossidanti alimentari, ma occorre anche allenare i sistemi naturali dell’organismo, dato che questo è in grado di produrre autonomamente antiossidanti. Il modo migliore per allenarli e potenziarne l’azione è la regolare pratica di attività fisica, salutare abitudine che spiega come mai l’esercizio fisico faccia apparire più belle e giovani le persone che lo praticano”.

Umberto Veronesi in i segreti della lunga vita


Perché praticare yoga per sconfiggere la sedentarietà

perche yoga per sedentarietà

Molti nel 2016 ancora pensano che fare yoga significa sedersi sul tappetino, cantare qualche mantra oppure stare ad occhi chiusi a meditare tutto il tempo.

Ci sono anche questi aspetti dello yoga, ma c’è tutta la parte “fisica” che è la pratica degli asana che a volte è sconosciuta a chi non pratica questa disciplina.

Le posizioni yoga, anche se statiche fanno lavorare incredibilmente tutto il corpo e sono considerate un’attività fisica molto intensa.

Basta fare una lezione per rendersene subito conto. Per non parla poi degli stili più dinamici come ad esempio l’ashtanga vinyasa, il power yoga e il vinyasa yoga.

Lo yoga può essere considerata una soluzione a molti problemi come ad esempio il mal di schiena, il torcicollo, il sovrappeso, lo stress e sicuramente può essere valido anche per combattere la sedentarietà.

Secondo lo yoga la salute è un bene preziosissimo che non può essere acquistato, ma va conquistata con la fatica sopra al tappetino.

Anche se lo scopo dello yoga è calmare la mente ed eliminare i condizionamenti mentali, un praticante di yoga non dimentica mai che la salute deve iniziare prendendosi cura del proprio corpo.

Se il corpo non è equilibrato neanche la mente lo sarà.

Più lo si pratica e meglio si sta, è un fatto certo. Questo non lo dico io ma lo possono confermare numerose ricerche e migliaia di praticanti che hanno introdotto lo yoga nella loro vita.

Però per ottenere i numerosi benefici dello yoga bisogna aprire il tappetino, altrimenti questi non si otterranno, e la prima cosa che questo atteggiamento va a combattere è la sedentarietà.

“Tutti possono fare yoga, eccetto i pigri”.

Pattabhi Jois

Lo stile di vita sedentario e lo yoga non vanno d’accordo, quindi se prendi l’abitudine di praticare yoga molto probabilmente la sedentarietà con il tempo lascerà il posto alla pratica.

Per saperne di più sui benefici dello yoga e della meditazione ti invito a leggere anche:


La forza di volontà: la chiave per evitare uno stile di vita sedentario

forza di volonta contro la vita-sedentaria

Uno degli aspetti che lo yoga sicuramente migliora è la forza di volontà.

Senza di questa non è facile alzarsi presto al mattino per praticare yoga, senza volontà non ci si alza dal divano per aprire il tappetino e senza questa forza non si combatte la sedentarietà.

La forza di volontà può essere considera l’arma con cui combattere lo stile di vita sedentario.

Sicuramente avere una grande volontà è una grande dote che alcune persone hanno e altre no.

Ma questa qualità non è qualcosa con cui nasciamo, è una dote che può essere migliorata e lo yoga senza dubbio può aiutare molto.

Secondo lo yoga infatti la forza di volontà è collegata a manipura il terzo chakra, il centro del fuoco, perciò se si pratica correttamente e costantemente con degli esercizi mirati si può sicuramente migliorare molto questo aspetto della vita.

Forse ti può interessare anche questo articolo sulla forza di volontà:


Esercizi yoga per la sedentarietà

esercizi yoga per sedentarieta

In generale tutte le pratiche yoga vanno bene per la sedentarietà perché ogni volta che apri il tappetino e ti metti a praticare stai in qualche modo combattendo questo problema.

Però naturalmente tutto va fatto per gradi e la cosa più importante è iniziare. Una volta cominciato tutto verrò da se.

Come già accennato la sedentarietà può essere combattuta con la forza di volontà e questa, dal punto di vista yogico, è correlata all’elemento fuoco e al terzo chakra.

Proprio come questo elemento non è facile accendere questa forza, ma una volta che la fiamma è accesa, la pratica si autoalimenta e la sedentarietà verrà bruciata.

Per iniziare gradualmente a fare yoga a casa ti consiglio un esercizio molto semplice, il conosciutissimo saluto al sole.

Si tratta di una sequenza di posizioni da praticare una di seguito all’altra con il ritmo del proprio respiro.

Di seguito trovi la sequenza del saluto al sole classico, tratta dalla mia guida per iniziare a fare yoga in cui ho approfondito questo argomento.

saluto al sole classico

Scopri la guida per iniziare a fare yoga

Inizia praticando questo semplice esercizio per tutti i giorni. Andrebbe praticato di mattina appena svegli, ma se hai un altro momento libero della giornata va bene lo stesso.

Come spiegato è la costanza nel fare qualcosa che fa sviluppare la forza di volontà e quindi di conseguenza sconfiggerà anche la sedentarietà.

Quindi cerca di farlo costantemente per un tempo definito e poi fammi sapere nei commenti come è andata.

Altre due pratiche molto semplici che possono fare tutti e che puoi praticare al posto del saluto al sole sono:


Conclusioni

Grazie a questo articolo hai sicuramente potuto renderti conto che la sedentarietà è un problema molto più serio di quello che puoi immaginare anche se spesso è sottovalutato.

Come ho cercato di farti capire dipende solo da te e da nessun altro.

Lo yoga sicuramente può darti un grande aiuto per aggiungere una nuova abitudine salutare nella tua vita e per sviluppare una maggiore forza di volontà, ma non è l’unica soluzione a questo problema.

Fare sport qualsiasi sport, camminare invece di prendere la macchina, evitare di passar molto tempo davanti al computer o sul divano sono esempi di altre soluzioni valide per combattere lo stile di vita sedentario anche se, da praticante e da insegnante di yoga, preferisco di gran lunga aprire il tappetino a tutto il resto. 😀

Se per caso hai intenzione di cominciare a praticare yoga per combattere la sedentarietà dai un’occhiata a EasyYoga. Se invece già pratichi e vorresti approfondire le posizioni forse ti potrebbe interessare YogAsana, la guida alle posizioni base dello yoga.

Spero tanto che questo articolo ti sia stato utile soprattutto per farti ragionare su quanto sia pericoloso adottare uno stile di vita sedentatario e cosa puoi fare per evitare questo problema. Se così è ti invito a condividerlo nel tuo social network preferito così sarà utile anche ai tuoi amici pigri e sedentari.

Grazie e namaste! 😀


  • Se ancora non l’hai fatto ti invito a iscriverti gratuitamente alla newsletter del blog e ad unirti alle migliaia di persone che già fanno parte della community. Riceverai gli estratti delle guide, avrai accesso alle risorse finora inviate agli iscritti,  alcune offerte speciali sui manuali e inoltre riceverai tutti i nuovi articoli direttamente via email.

    Iscriviti ora!

*Immagini tratte da Bigstock

TI E' PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?