L’India, una delle destinazioni più spirituali della terra

L’India è il luogo di nascita dello yoga, la sua culla, e non è senza motivo, quindi, che un viaggio in India si trovi in cima alla lista dei desideri di molti appassionati dello yoga.

Il Paese dell’Asia meridionale conosce una grande diversità in termini di yoga e ha qualcosa da offrire per ogni amante dello yoga.

Chiunque desideri recarsi in India, che si tratti di un viaggio di yoga o altro, ha bisogno di richiedere un visto per l’India prima della partenza.

Luoghi spirituali

Oltre a essere la culla dello yoga, l’India ospita innumerevoli luoghi spirituali.

Molti conoscono Varanasi, la città sacra per gli induisti, che devono recarsi in questa città almeno una volta nella loro vita per immergersi nel sacro fiume Gange. La città di Varanasi è una delle più antiche città al mondo. Sulle rive di questo fiume si trova anche quella che è considerata la capitale dello yoga: la città di Rishikesh. Non sorprenderà che in questa città si trovano molti ashram, dove possono essere seguiti corsi completi di yoga e di meditazione guidati da insegnanti esperti.

Anche i Beatles si recarono in questa città nel 1968, per frequentare un corso di Meditazione Trascendentale presso l’ashram di Maharishi Mahesh Yogi.

Oltre a Rishikesh, alcuni dei luoghi dell’India particolarmente noti nel mondo dello yoga sono Goa, Dharamsala e Kerala.

Tuttavia, in India è possibile seguire lezioni di yoga in quasi ogni città. Il fatto che l’India è il Paese d’origine dello yoga, non è l’unico motivo per cui gli appassionati di questo stile di vita desiderano recarsi nel Paese: molti amanti dello yoga sono anche attratti dal fatto che qui trovano molti spiriti affini.

India luogo spirituale

Fonte: https://unsplash.com/photos/WEx5-Zq5a8s

Attrazioni turistiche e paesaggi mozzafiato

Chi si reca in India, può scegliere di dedicare tutto il viaggio allo yoga, ma è ovviamente anche una possibilità scoprire le attrazioni turistiche del Paese e godersi i splendidi paesaggi dell’India.

Il visto turistico per l’India che può essere richiesto online ha una validità di un anno e permette di rimanere nel Paese fino a 90 giorni alla volta, il che è più che abbastanza per scoprire il Paese anche al di fuori dell’ashram.

Durante un viaggio in India non troverai solo spiritualità, ma anche luoghi emozionanti, paesaggi bellissimi, regioni e città storiche. Il luogo di interesse più famoso dell’India è senza dubbio il Taj Mahal, una delle sette meraviglie del mondo. Il mausoleo situato ad Agra, nell’India settentrionale, non può mancare durante un viaggio in India.

Uno stato dell’India che merita anche sicuramente una visita è Rajasthan. Non è senza motivo che è uno degli stati più visitati dell’India: in questo stato federato nel nord del Paese si trovano numerosi palazzi, fortezza e paesaggi naturali bellissimi. Visita ad esempio il complesso di templi giainisti di Dilwara o il parco nazionale di Keoladeo.

L’India è un Paese molto ricco per quanto riguarda la biodiversità, motivo per cui ha vari parchi nazionali. Dal momento che, oltre a essere la culla dello yoga, l’India è anche il luogo di nascita del giainismo, del buddismo, dell’induismo e del sikhismo, il Paese ospita molti luoghi importanti per queste credenze.

Anche gli stati di Kerala e Goa, menzionati in precedenza, hanno molto da offrire. A Kerala, dopo un massaggio ayurvedico, puoi rilassarti sulle spiagge o navigare sulle backwaters per cui questo stato è noto. Goa è particolarmente noto per le sue famose spiagge meravigliose e costituisce quindi una destinazione perfetta per chiunque desideri rilassarsi durante il viaggio in India.

Le backwaters di Kerala

Fonte: https://unsplash.com/photos/MvkLKGtBcUA

Preparazioni: non dimenticare il visto

Chiunque desideri recarsi in India, che si tratti di un viaggio di yoga o una vacanza diversa, deve richiedere un visto per l’India. Il visto India può essere richiesto in modo semplice e veloce online, compilando un modulo di richiesta online e fornendo alcuni documenti necessari.

Se si soddisfano tutti i requisiti per il visto, per una vacanza di yoga in India si può richiedere il visto turistico online. La procedura di richiesta necessita di pochi minuti. Una volta ottenuto il visto, puoi decidere dove recarti in questo splendido Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.