Yoga per dimagrire: posizioni ed esercizi per perdere peso

Stai cercando un metodo efficace per perdere peso? Vuoi iniziare a fare yoga per dimagrire?

Allora sei sulla pagina giusta perché questa disciplina ti può veramente aiutare tanto.

Negli ultimi anni lo yoga si è diffuso tantissimo soprattutto per i suoi innumerevoli benefici. C’è chi inizia per lo stress, chi lo fa per il mal di schiena e chi magari vuole diventare più flessibile.

Tra gli innumerevoli benefici di questa disciplina c’è anche il fatto che aiuta chi ha qualche chilo di troppo a dimagrire.

Se ti stai avvicinando a questa disciplina proprio per questo motivo, mettiti comodo e leggi questo articolo perché ci troverai numerose informazioni che ti saranno utili.

Scoprirai perché lo yoga è un metodo efficace per dimagrire, alcune posizioni yoga ottime per perdere peso e un esercizio yogico per eliminare i chili di troppo efficacemente.

Buona lettura… 😉

I problemi di peso

problemi di peso

Negli ultimi anni lo stile di vita è divenuto sempre più sedentario e tutti noi usiamo sempre di meno i nostri corpi.

Ci muoviamo principalmente con la macchina o con i mezzi pubblici, camminiamo poco, facciamo dei lavori che ci tengono seduti per la maggior parte del tempo e, nel migliore dei casi, facciamo sport solo per un’ora la giorno.

Tutti questi comportamenti sono le cause principali del sovrappeso e dell’obesità, due problemi che sono sempre più comuni.

Dal punto di vista della salute questi disturbi sono strettamente correlati ad altri problemi piuttosto gravi come i mal di schiena frequenti, l’ipertensione, il diabete e disturbi cardiaci.

Inoltre, dato che nella nostra società essere magri è considerato un valore importante, con il passare del tempo possono anche portare anche a depressione e scarsa autostima.

Per non parlare poi dei tentativi di dimagrire velocemente che spesso peggiorano ancora di più la salute invece di migliorarla. Molte diete infatti sono squilibrate dal punto di vista nutrizionale, stressano eccessivamente l’organismo e per di più risultano inefficaci nel lungo termine.

Perché lo yoga fa dimagrire?

perche lo yoga aiuta a dimagrire

Molte persone mi scrivono per email e mi chiedono se la pratica dello yoga li può aiutare a dimagrire.

Io rispondo sempre in questo modo: certo, se pratichi costantemente e correttamente, la perdita di peso è solo uno dei tanti benefici dello yoga che otterrai.

Lo yoga però agisce differentemente rispetto alla maggior parte delle attività che promettono di farti perdere peso velocemente. Infatti questa disciplina, oltre a lavorare sul corpo, lavora anche sulla mente ed è proprio quest’ultima che permette di raggiungere un equilibrio psico-fisico, e quindi di bruciare i cosiddetti “chili di troppo”.

Le cause principale di questo problema sono la sedentarietà e la pigrizia, aspetti che lo yoga tende a combattere. Grazie alle numerose posizioni infatti, il corpo si risveglia e pian piano ritrova il suo equilibrio, spesso perso dopo anni di inattività.

Naturalmente l’equilibrio corporeo significa anche la perdita di peso se ce n’è bisogno.

Oltre agli esercizi, un altro aspetto dello yoga che contribuisce a risolvere questo problema è sicuramente l’assunzione di un’alimentazione sana e naturale, cosa importantissima in questa disciplina. Infatti, man mano che il corpo ritrova il suo equilibrio, si tende anche a mangiare cibo più naturale e a evitare eccessi

Prima però di passare ad un po’ di pratica, vorrei sfatare il mito di perdere peso velocemente.

Molte diete e programmi che si vedono in giro promettono di far perdere i chili in eccesso rapidamente, ma non ho mai creduto a queste cose.

Il corpo ha bisogno di tempo per riequilibrarsi e non si dovrebbero prendere scorciatoie solo per vedersi più magri nel minor tempo possibile.

Se si pratica yoga costantemente e si mangia correttamente, prima o poi si perderà peso, ma bisogna dare al corpo il tempo di trovare il suo equilibrio e penso che sia meglio evitare soluzioni drastiche o diete particolari solo per accelerare i tempi.

Ora però passiamo ad un po’ di pratica.

Sei pronto/a ad aprire il tappetino?

5 posizioni yoga per dimagrire

Le posizioni yoga sono moltissime e tutte sono benefiche per il corpo. Alcune sono specifiche per far gli addominali, altre si concentrano sull’equilibrio ed altre ancora invece sono migliori per aiutare il praticante a perdere peso.

In questo paragrafo andremo ad esaminare proprio queste ultime, ti consiglierò infatti 5 ottime posizioni yoga utili per dimagrire.

Uttanasana

uttanasanaQuesta posizione è un piegamento in avanti in piedi che permette di allungare tutta la parte posteriore del corpo.

Quando si esegue questo asana l’addome viene compresso e così tutta questa zona si riequilibra.

Se inizialmente risulta difficile, piega le ginocchia e cerca di raddrizzarle con il tempo. Non spingere eccessivamente in questa posizione altrimenti rischi di iperestendere i muscoli posteriori delle cosce.

Questa posizione inoltre è fondamentale nello yoga perché grazie a questa si possono apprendere i principi per praticare i piegamenti in avanti correttamente.

Scopri di più

Bhujangasana

bhujangasanaAnche chiamata la posizione del cobra, questo asana è importantissimo nello yoga. Il petto e le spalle si aprono e tutta la parte posteriore della schiena lavora per assumere Bhujangasana.

Durante la sua esecuzione non permettere alle spalle di inarcarsi, ma tienile aperte e lontano dalle orecchie.

Questo asana è importantissimo nello yoga perché è la base di tutti i piegamenti all’indietro e può essere eseguito anche da chi ha iniziato a fare yoga da poco tempo.

Scopri di più

Trikonasana

trikonasanaQuesta posizione è un piegamento laterale estremamente benefico non solo per perdere peso ma anche per risolvere squilibri piuttosto comuni nella colonna vertebrale che molto spesso causano il mal di schiena.

Grazie a questo asana i due lati si riequilibrano ed il grasso in eccesso nei lati del corpo con il tempo scompare.

Inoltre fa lavorare intensamente anche le gambe che si rafforzano incredibilmente.

Scopri di più

Paripurna Navasana

navasanaQuesta posizione fa lavorare intensamente tutta la zona addominale e così, se squilibrata, questa parte del corpo si riequilibra con il tempo.

Se hai appena cominciato a fare yoga può risultare molto faticosa, ma se la esegui costantemente nel giro di poco tempo ti risulterà più facile.

Se la versione con le gambe distese è troppo difficile puoi fare fare la versione semplificata piegando le ginocchia che puoi vedere nell’immagine.

Parivrtta Sukhasana

parivrtta sukhasanaQuesta è una torsione che viene fatta da seduti a gambe incrociate.

Per eseguirla basta assumere Sukhasana, mettere una mano sul ginocchio opposto ed effettuare la torsione.

La cosa più importante in questo esercizio è tenere la colonna vertebrale ben dritta. Perciò, se ti rimane difficile farlo sedendoti per terra, metti un cuscino da meditazione sotto le natiche, ti aiuterà moltissimo.

Quando si fa questo tipo di esercizi si attivano gli addominali laterali, muscoli che raramente vengono usati nella vita quotidiana.

Lavorando con questa posizione e con tutte le torsioni, pian piano l’addome ed i fianchi si riequilibrano e così i chili in eccesso in questa zona scompaiono lentamente.

Scopri di più

Queste posizioni sono sicuramente utili per dimagrire, ma per essere veramente efficaci dovrebbero essere praticate quotidianamente. La pratica dello yoga è estremamente benefica ma non basta leggere un articolo e poi tenere il tappetino chiuso. Bisogna aprirlo e praticare anche a casa, non solo in classe.

Se sei interessato a capire qual’è l’atteggiamento giusto per fare qualsiasi posizione leggi anche: come fare tutti gli asana nel migliore dei modi.

1 esercizio yoga formidabile per buttare via i chili di troppo

Dopo aver visto alcune posizioni utili per dimagrire, in questo paragrafo ti consiglio una sequenza che ti permette di sudare molto e che è molto conosciuta dai praticanti: il famosissimo saluto al sole.

Molti sanno che è ottima per riscaldare il corpo prima di fare le posizioni, ma pochi sanno che questo semplice esercizio è formidabile per buttare via i chili in eccesso.

La cosa più importante in questo esercizio è lasciarsi guidare dal respiro e non viceversa. Cerca di respirare profondamente, lentamente e regolarmente e ad ogni atto respiratorio effettua un movimento del corpo.

In alcuni stili di yoga si pratica una sequenza leggermente differente, ma quella che ti propongo io oggi è il saluto al sole classico.

Di seguito trovi la sequenza completa, mentre successivamente c’è anche la descrizione di tutti i passaggi.

saluto al sole classico

Immagine tratta da EasyYoga

  1. Inizia partendo da Tadasana, la posizione della montagna. Cerca di rilassarti, porta il peso esattamente nella linea mediana e respira profondamente. Spalle larghe e rilassate.
  2. Inspira ed allungati con le mani in alto e leggermente indietro assumendo Hasta Uttanasana. Piegati all’indietro finché puoi, ma attento a non forzare troppo.
  3. Espira e piegati in  avanti in Uttanasana. Ricorda sempre che in questo tipo di posizioni il piegamento deve avvenire a livello del bacino e non nella vita.
  4. Inspira e porta dietro una gamba entrando in Ashwa Sanchalanasana, la posizione equestre.
  5. Espira e portati in Adho Mukha Svanasana, il cane a testa in giù. Le spalle vanno lontano dalle orecchie, gli ischi sono più in alto possibile e le cosce sono attive attive.
  6. Trattenendo il fiato porta il petto ed il mento a terra assumendo Ashtanga Namaskara,  la posizione degli 8 punti. E’ chiamata così perché il corpo dovrebbe toccare terra solo in 8 punti: i due piedi, le due ginocchia, le due mani, il petto ed il mento.
  7. Inspira ed assumi Bhujangasana (il cobra) o Urdhva Mukka Svanasana (il cane a testa in sù). Anche in questa posizione le spalle sono aperte, rilassate e lontano dalle orecchie.
  8. Ritorna espirando in Adho Mukha Svanasana, il cane a testa in giù.
  9. Ritorna inspirando in Ashwa sanchalanasana, la posizione equestre. Ricordati di invertire i piedi durante l’esecuzione
  10. Espira e riassumi Uttanasana
  11. Inspirando ritorna in Hasta Uttanasana.
  12. Infine espirando ritorna in Tadasana.

Una volta terminata la sequenza ricomincia la successiva. La cosa importante è che lo fai di continuo in modo che si alzi la temperatura corporea.

E’ proprio grazie alla continuità, al ritmo della sequenza ed al fatto che si suda molto che con il tempo si perde peso.

Per saperne di più sul saluto al sole, perché fa bene, la sua storia e le sue varianti leggi anche: la guida completa al saluto al sole.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto degli esercizi dello yoga che sicuramente possono aiutarti a perdere peso.

Quello che ho cercato di farti capire nei primi paragrafi è che lo yoga è uno strumento molto efficace ma richiede pratica e un impegno costante.

E’ proprio per questo che è incredibilmente efficace rispetto ad altri metodi che invece promettono di “perdere 5 chili in un mese”.

Se non si cambiano le abitudini che hanno fatto insorgere un determinato problema, difficilmente si potranno eliminare i chili di troppo.

Sono proprio la costanza e l’impegno che si sviluppano grazie alla pratica che permettono di sostituire vecchie abitudini sbagliate con comportamenti nuovi e corretti.

Lo yoga invece di promettere un particolare risultato, chiede soltanto di essere praticato.

I risultati arriveranno e saranno incredibili perché secondo lo yoga un piccolo gesto ripetuto più volte e costantemente può avere delle conseguenze enormi nel lungo termine.

Si tratta solo di fare piccoli passi nella direzione giusta.

Se hai intenzione di iniziare a praticare yoga, allora dai un’occhiata a EasyYoga, la guida per cominciare a fare yoga in modo semplice ed efficace. Ci troverai tutti i principi per praticare correttamente, come eseguire le posizioni più importanti, alcune sequenze da seguire e molto altro ancora.

Se questo articolo ti è piaciuto e ti è stato utile, condividilo nel tuo social network preferito utilizzando i pulsanti qui sotto, sarà utile anche ai tuoi amici che stanno affrontando lo stesso problema. Per me è anche una piccola ricompensa per il lavoro fatto.

Grazie mille e Namaste… 😉


Se ancora non l’hai fatto, ti invito a iscriverti alla newsletter di AtuttoYoga ed unirti ai migliaia di yogi che l’hanno già fatto . Riceverai ogni nuovo articolo direttamente nella tua email personale ed inoltre potrai anche avere accesso alle risorse gratuite riservate agli iscritti. Clicca qui per iscriverti.

*Immagini tratte da Google Immagini e video da Youtube

TI E' PIACIUTO QUESTO ARTICOLO?

Lo yoga ti appassiona e vuoi migliorare la tua pratica?

Iscriviti e non perderti i nuovi articoli. Più di 4000 yogi e yogini già lo hanno fatto.

In regalo per te l'estratto della mia guida.

Lo yoga ti appassiona e vuoi migliorare la tua pratica?

Iscriviti e non perderti i nuovi articoli. Più di 4000 yogi e yogini già lo hanno fatto.

In regalo per te l'estratto della mia guida.